Acquacoltura semintensiva

icona acquacoltura

L’acquacoltura semintensiva si pratica generalmente in vasche a terra, aree costiere, lagune o laghi.

La disponibilità in natura degli alimenti viene integrata dall’esterno mediante la somministrazione di alimenti o nutrimenti in grado di assicurare una dieta più completa e mirata all'accrescimento delle specie allevate. In Italia si realizzano produzioni eccellenti per qualità di: spigole, cefali, orate, ombrine e saraghi.