Scopri le altre specie

Pesce San Pietro

(Zeus faber)

Pesce

Pesce dal corpo ellissoidale, alto e molto schiacciato sui lati. Presenta bocca e occhi molto grandi e numerose spine e protuberanze lungo il corso della testa. Ha un colore di fondo biancastro, grigiastro o giallastro screziato di beige e di bruno. E' caratterizzato dalla presenza di una macchia scura a sfondo chiaro collocata centralmente sui fianchi.

Pesce San Pietro
Diffusione internazionale

Oceano Indiano, Oceano Pacifico, Oceano Atlantico orientale, dalla norvegia al Sud Africa, Mar Mediterraneo, Mar Nero

Diffusione nelle nostre acque

Tutti i mari italiani, in particolare nell'alto Adriatico

Pesca Professionale Piccola Pesca Artigianale Allevamento
Attrezzi Attrezzi Tipo di allevamento
Palangari Reti da posta - - -

Stagionalità


Energia (kcal)
0,00
Proteine (gr)
0,00
Lipidi (gr)
0,00
Carboidrati (gr)
0,00
Colesterolo (mg)
0,00
Fosforo (mg)
0,00
Omega-3
0,00
Qualità carni
  • Eccellenti

Carni magre e delicate, molto pregiate

Rischio specie
  • Minor preoccupazione
Mesi di riproduzione specie
Mesi di acquisto consigliati

Lo trovi tutto l'anno, in particolare da gennaio ad aprile. Se vuoi fare un acquisto sostenibile, prediligi i mesi da giugno ad ottobre: il prodotto è comunque disponibile, ma fuori dal suo periodo di riproduzione.

Taglia minima
30 cm
Presenza lische
  • Bassa
Uso in cucina
Fritto / In Umido / Al Forno / Al Salto
Ricette
San Pietro all'isolana

Il San Pietro è uno dei pesci migliori di tutto il Mediterraneo. In cucina è versatilissimo: si può fare bollito, alla griglia, al forno, ma una preparazione molto gradevole è proprio questa con le verdurine fresche.