Granciporro atlantico

Spaghetti con sugo di granciporro

Gli spaghetti con sugo di granciporro sono un primo squisitissimo dal sapore intenso ma delicato, ideale in qualsiasi momento dell’anno, anche se in inverno il granciporro è più pieno e ricco di polpa.
I primi
Difficoltà
Ricetta Facile
Preparazione
45 minuti
Cottura
30 minuti
Dosi
4 persone
Spaghetti con sugo di granciporro
Ingredienti
  • 1 granciporro
  • 320 gr spaghetti
  • 2 pomodori
  • 3 cucchiai passata di pomodoro
  • 4 cucchiai olio extravergine d’oliva
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • 1 peperoncino
  • 1 scalogno
  • sale
  • pepe
Preparazione

1. Lavate in acqua corrente il granciporro e sbollentatelo in acqua bollente salata per circa 10 minuti, il guscio cambia colore e da marrone diventa arancione. Scolate e aprite, con un cucchiaino estraete la polpa dal guscio e con un schiaccia noci rompete le chele e raccogliete la polpa. Conservate anche l’acqua che troverete all’interno del guscio.

2. In una padella aggiungete 4 cucchiai di olio extra vergine d’oliva. Pulite e poi tritate finemente lo scalogno ed aggiungetelo all’olio, fate cuocere il tutto per un paio di minuti.

3. Lavate il prezzemolo, tritatelo finemente e tenetelo da parte. Lavate anche il pomodoro, togliete la parte dove il pomodoro era attaccato alla pianta e tagliatelo a cubetti.

4. Aggiungete allo scalogno il peperoncino spezzato a metà, il pomodoro a cubetti e i tre cucchiai di passata di pomodoro. Fate cuocere 5 minuti e poi aggiungete l’acqua che avete trovato nel guscio e la sua polpa, cuocere altri 5 minuti.

5.Nel frattempo portate a bollore una pentola con dell’acqua leggermente salata e quando bolle versate gli  spaghetti e fateli cuocere secondo il tempo indicato nella confezione e quando saranno cotti scolateli ed aggiungeteli al sugo. Mescolate con cura e servite cospargendo con del prezzemolo tritato.

Fonte ricetta e immagini: blog.giallozafferano.it/cucinoperpassione

Granciporro atlantico
Cancer pagurus
Granciporro atlantico

Valori nutrizionali

Buon contenuto proteico, tenore lipidico molto basso e ridotto apporto calorico. Dal punto di vista qualitativo la componente lipidica è caratterizzata da un’elevata percentuale di acidi grassi polinsaturi omega-3 a lunga catena e da un basso livello di saturi. Elevato il contenuto di minerali, fra cui sodio, fosforo, zinco, rame, iodio e selenio, e di vitamine del gruppo B. Come per le altre specie di decapodi si raccomanda il consumo delle sole carni bianche.
Energia (kcal)
74.00
Energia (kj)
312.00
Acqua (gr)
80.90
Proteine (gr)
15.50
Lipidi (gr)
0.90
Carboidrati (gr)
0.90
Omega-3
0.19
Colesterolo (mg)
59.00
Fosforo (mg)
191.00
Crostaceo decapode con carapace più largo che lungo. Di taglia grande e robusta, la colorazione del suo carapace è marrone-rossastro, tendente al violaceo negli esemplari giovani.

Mesi di acquisto consigliati

Pesca

Lo trovi tutto l'anno, in particolare da ottobre a marzo. L'acquisto è sempre sostenibile perché la specie si riproduce tutto l'anno.

Acquacoltura

Rischio specie
Nd
Taglia minima
ND
Qualità carni
Eccellenti
Carni prelibate e tenere
Presenza lische
Nulla
Uso in cucina
Arrosto
In umido
Al vapore
Bollito
Spaghetti con sugo di granciporro
Ricetta Facile

Spaghetti con sugo di granciporro

Gli spaghetti con sugo di granciporro sono un primo squisitissimo dal sapore intenso ma delicato, ideale in qualsiasi momento dell’anno, anche se in…
Scopri