Gamberi alla birra

Oltre al tempo di marinatura dei gamberi nella birra di circa mezz'ora, occorreranno pochi minuti per realizzare questo secondo piatto di mare dal profumo intenso, speziato e inebriante.

Ingredienti

  • 700 g di gamberi freschi (o mazzancolle)
  • 1 lattina oppure 1 bottiglia piccola di birra chiara
  • 1 porro
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • sale grosso
  • olio
  • pepe nero di Sarawak e pepe verde Sencha in grani

Preparazione

Togliete la testa ai gamberi senza sgusciarli, metteteli in una larga ciotola, sopra versatevi la birra, aggiungete alcuni grani dei due pepi, lo zucchero di canna e lasciateli marinare per almeno mezz’ora.
In una padellina mettete una punta di sale grosso e un cucchiaino scarso di grani di pepe bianchi e neri, con fiamma al minimo fate tostare per 1-2 minuti o fino a quando il pepe sprigionerà il suo profumo (non fatelo bruciare, altrimenti risulterà amaro). Trasferite subito i grani in un mortaio, pestateli grossolanamente, tenete da parte.
In una larga padella scaldate due cucchiai d’olio, unite il porro a rondelle sottili e fatelo saltare a fiamma vivace per 4 minuti mescolando spesso. Spruzzatelo con tre cucchiai della marinata di birra, fatela evaporare, aggiungete i gamberi e cuoceteli, sempre a fiamma vivace, 2-3 minuti per lato (a seconda della grandezza), devono diventare rosa e il guscio abbrustolirsi leggermente.
Unite sale e pepe pestati, mescolate velocemente, trasferite sul piatto da portata e servite i gamberi alla birra.

 

Fonte ricetta e immagine: www.cucchiaio.it