Lenze

ICONA PICC PESCA

La pesca dovrebbe essere sempre praticata con tecniche adatte agli habitat marini, che non danneggino i fondali e che evitino il più possibile sprechi, catture accidentali e rigetti.

Le lenze sono costituite da uno o più ami legati ad un cavetto e un piombo. L’utilizzo di questi attrezzi presuppone l’intervento attivo del pescatore: le lenze sono infatti calate e tenute sotto controllo continuo da parte del pescatore. Appena un pesce abbocca si inizia il recupero, agendo in modo da garantire che il pesce non possa liberarsi.

Le lenze sono tra gli attrezzi di pesca più selettivi e sostenibili.

Le lenze si distinguono per le modalità con le quali vengono impiegate in: lenze a mano e a canna manovrate a mano, lenze a mano e a canna meccanizzate e lenze trainate.

Lenze trainate

Le lenze trainate sono le lenze, composte da uno o più ami, rimorchiate da imbarcazioni. L'esca, per effetto del traino, imita il movimento di un pesce ed inganna i pesci predatori che abboccano. Le lenze possono essere tenute a mano o fissate all’imbarcazione.

Scopri

Lenze a mano e a canna meccanizzate

Le lenze a mano e a canna meccanizzate sono lenze dal funzionamento meccanizzato attraverso rocchetti o rulli a motore. Possono essere utilizzate con o senza canna e sono costituite da una cavetto robusto, di lunghezza variabile e di un piombo di zavorra. Anche le stesse canne da pesca possono essere meccanizzate, con il movimento della canna interamente automatico.

Scopri

Lenze a mano e a canna manovrate a mano

Le lenze a mano e a canna manovrate a mano sono lenze tenute a mano dal pescatore, sempre sotto il suo controllo. Possono essere utilizzate con o senza canna e sono costituite da una cavetto robusto, di lunghezza variabile e di un piombo di zavorra.

Scopri