Questo sito utilizza cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.

Ingredienti

  • un polpo di 1,2 kg o meglio ancora 2 polpi di 600 gr.
  • una patata
  • una carota
  • un pomodoro
  • una cipolla rossa
  • una costa di sedano
  • un bicchiere di vino rosso
  • mezzo bicchiere di aceto di vino rosso
  • due cucchiai di origano secco
  • un peperoncino fresco
  • due spicchi d’aglio
  • quattro foglie di alloro
  • sale
  • olio extravergine di oliva qb.

Procedimento
Dopo aver ammorbidito battendolo con il batticarne il polpo togliete gli occhi, il dente e pulite la sacca. In una pentola mettete a crudo un bicchiere di vino rosso due bicchieri di acqua, sale, cipolla, carota, sedano, patate e pomodoro, fate cadere un cucchiaio di olio extravergine di oliva, mettete il polpo in pentola e cuoce a fuoco dolce almeno un'ora avendo cura di tenere la pentola coperta in modo che il polpo cuocia nel suo liquido. Qualora serva aggiungete poca acqua.
Cotto che sia il polpo scolatelo e fatelo freddare. Tagliatelo a tocchetti non più spessi di 5 millimetri e fate la sacca a striscioline. Ora in una capace padella scaldate in olio extravergine di oliva l’aglio, il peperoncino e le foglie di alloro. Prima che l'aglio imbiondisca ritirate gli aromi e saltate in padella il polpo irrorando di aceto e facendolo sfumare e poi aggiungendo l’origano. Aggiustate di sale e servite.