Questo sito utilizza cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.

La molluschicoltura è una forma di allevamento, prevalentemente estensiva, dedicata all’allevamento dei molluschi bivalvi.
Il processo produttivo prevede l’introduzione di giovani mitili in zone marine o lagunari particolarmente idonee al loro rapido accrescimento. Queste zone vengono scelte in base a determinati requisiti microbiologici, chimici e fisici delle acque, e gli organismi allevati si alimentano e maturano sfruttando il plancton presente. In Italia la molluschicoltura, soprattutto di cozze e vongole, rappresenta il primo settore produttivo italiano di prodotti ittici e copre circa il 40% dell’intera produzione nazionale.